venerdì 24 ottobre 2014

Il vellum

Nuovo materiale scrap dalle mille combinazioni il vellum, nuovo per me ovviamente, è un materiale duttile e dai mille impieghi, come ho già ribadito in più occasioni questo meraviglioso mondo offre continuamente spunti e suggerimenti che aprono nuove frontiere anche alle più esperte. In pratica si tratta di una particolare specie di carta semilucida e trasparente, quella che usano gli architetti e i geometri per disegnare i progetti per intenderci, che si presenta anche in diverse grammature e texture. Nello scrap ovviamente oltre che basica ne esistono mille e mille altre tipologie, colorata, glitterata, disegnata, stampata, insomma una maraviglia. Essendo comunque un tipo di carta è possibile usarla nè più nè meno della carta normale quindi è possibile timbrarla con i normali tamponi, è possibile stamparla con stampanti a laser o a getto d'inchiostro è indifferente, si può colorarla con i copic, embossarla con le polveri, insomma una pacchia!!!! L'effetto è ovviamente meraviglioso, vi posto di seguito alcuni link di negozi che ne hanno in gran quantità anche se purtroppo non tutti spediscono in Italia ed infatti ho avuto non pochi problemi a comprarla, confido di trovarne a gogo alla fiera di Parigi, ed anche alcune immagini trovate sul web che dimostrano quanto si possano arricchire e personalizzare i nostri lavori di scrap, siano essi album, card, layout e tag. Io me ne sono innamorata e ovviamente vorrei possederne a quintalate, al momento ne ho prese alcune confezioni da craftie-charlie che è un negozio uk molto ben rifornito ma che ha dei prezzi veramente alti, oltre ad una confezione del tipo basico di stampin up, per cui se qualcuna di voi ha altri fornitori da consigliarmi fatevi avanti.
Io ho trovato questi:
www.prettylittlestudio.com
www.poundcraft.co.uk
www.craftie-charlie.co.uk 







                                                                   Tutte from Pinterest

mercoledì 22 ottobre 2014

Sfumare senza colorare.

Oggi voglio dedicare un post ad una serie di accessori per me nuovi, nel senso che mi ci sto interessando relativamente da poco e che fanno parte di un settore dello scrapbooking cui non sono generalmente interessata ossia i colori, per una serie di motivi. Che io non ami colorare i timbri, specie quelli della magnolia, non è ormai un segreto ma escludendo questo genere di "colorazione" ho scoperto che invece mi attira molto lo stile di "pittura" usata nei mixed media. Attraverso ormai la mia più grande fonte di ispirazione ossia il TUBO mi si è aperto un mondo, fatto di ombretti da sfumare, di paste metallizzate, di inchiostro dalle più svariate texture e consistenze, insomma un patrimonio di conoscenza di cui mi sono subito ingordata.
Tra questi quello che mi ha colpita tantissimo è una pasta molto compatta prodotta dalla Viva color che si chiama Inka Gold. Esiste in tantissime tonalità di colore e si presenta in una confezione che sembra quella del copriocchiaie e addirittura ne ha la medesima consistenza, infatti si stende con le dita o con una spugnetta e l'effetto di finitura sugli stencil già colorati è davvero sorprendente. Non è necessario usarne molta xchè essendo metalizzate queste paste colorate rovinerebbero il tutto ma se usate con il giusto dosaggio danno un tocco glam e rendono il lavoro molto luminoso e assai d'effetto. Ovviamente provvederò al più presto a procurarmene alcuni campioni da testare perchè ho già in mente cosa farne e muoio dalla voglia di scoprirne l'effetto ma non è semplice perchè presso i normali shop on line da cui mi servo non è reperibile per cui la ricerca richiederà un pò più di tempo.
Intanto ecco come si presenta e qualche lavoro trovato sul web per capire l'effetto che lascia.

 from Pinterest

 from pinterest


lunedì 20 ottobre 2014

Video tutorial sulla button badge machine

Qualche post fa vi avevo mostrato i nuovi button che ho realizzato con le nuove grafiche mentre oggi vi posto il video tutorial per capire come si ottengono grazie a questa straordinaria macchina. Con pochissimi ed elementari gesti è infatti possibile personalizzare qualunque lavoro di scrap realizzando con un qualunque programma di grafica dei disegni a proprio gusto con colori e scritte a propria scelta per dare un tocco davvero unico e singolare ai vostri lavori di scrap.


venerdì 17 ottobre 2014

Copia e sdoppia ... di tutto - II parte

Ecco il video tanto atteso per assistere alla seconda e focale parte della realizzazione di un calco e della relativa forma di alcuni abbellimenti scrap.
In questo video vediamo come realizzare la colata di gomma siliconica e successivamente come colare la resina all'interno del calco.
Seguirà la III parte... ve l'avevo detto che ne sarebbe venuta fuori una telenovela...


mercoledì 15 ottobre 2014

Button Badge Machine

Finalmente dopo aver atteso diverse settimane dalla consegna posso mostrare con notevole fierezza la mitica macchina che ho fortemente voluto per realizzare in totale autonomia i button badge che adoro alla follia. Per arrivare al punto di potermeli realizzare da sola ho dovuto lavorare parecchio, scovare un programma di grafica gratuito, imparare ad usarlo considerando che non sapevo nemmeno da dove cominciare e poi provare, provare e ancora provare. Ho tribolato non poco anche a trovare la macchina perchè sul web esistono notizie un pò sommarie e nessuna inserzione mi dava veramente fiducia; visto poi il costo considerevole non potevo affidarmi al primo venuto rischiando di incappare in qualche fregatura per cui ho scritto a tanti venditori e alla fine ho trovato quello che mi ha garantito la macchina e i suoi componenti.
Eccola in tutto il suo splendore ed ecco anche alcuni dei buttons che ho iniziato a realizzare. Lo scrap è una fonte inesauribile di spunti per far sprigionare la fantasia anche di un comodino ma devo dire che questi buttons sono ormai la mia fissa, davvero onnipresenti in tutti i miei lavori. L'idea di poterli personalizzare e adattare ad ogni esigenza la trovo sconvolgente!!









lunedì 13 ottobre 2014

Copia e sdoppia... di tutto - I parte

Una nuova tornata di idee compulsive si è fatta largo in questo week-end appena trascorso. Così come mi accade spesso ciò che staziona da mesi e mesi nei vari scaffali di casa mia all'improvviso diventa oggetto di grande attenzione perchè utile allo sviluppo di un'idea che nel preciso momento in cui si manifesta deve essere messa in opera e testata. In questo caso il tutto riguarda la riproduzione di alcuni oggetti attraverso l'uso di un prodotto, la gomma siliconica, che permette di riprodurre il caldo di qualunque oggetto solido. Questa operazione non è nuova per me perchè in passato quando mi ero attivamente cimentata nella realizzazione di gessetti profumati avevo ottenuto delle forme particolari riproducendo appunto i caldi di oggetti di vario tipo in cui ero poi andata a colare la ceramica addizionata di essenze profumate. In questo caso questa tecnica mi è venuta in aiuto perchè ho voluto riprodurre delle cornicette della Prima che vengono utilizzate abitualmente in svariati progetti di scrap e che sono una chicca. Hanno un costo non indifferente ed in ogni confezione ce ne sono due/tre per cui un metodo economico ho pensato fosse quello di "clonarle". La novità è stata quella di sperimentare per riprodurle una nuova texture ossia la resina che non avevo mai provato prima ma che avevo a disposizione comprata mesi e mesi e che aspettava il momento giusto per essere testata. Qui di seguito alcune foto dei risultati ottenuti e al fondo troverete anche il primo step del tutorial in formato video se volete provare anche voi a cimentarvi nell'operazione di clonazione di un oggetto che vi piace particolarmente.
La resina non è proprio economica come materiale ed infatti al prossimo step proverò con un materiale molto più economico ossia il silicone.
Seguitemi e scopriremo insieme cosa ne è venuto fuori.






 Eccoli colorati e invecchiati con il bitume.



 Accostati agli originali sfido chiunque a distinguerli, sono identici.




Ecco il video tutorial


lunedì 6 ottobre 2014

Si scrappa di tutto... una cornice!!!

Nuovo esperimento di scrap, ormai non ci sono più limiti alla provvidenza! Sulla scia della sperimentazione è capitato a fagiolo che mi commissionassero una cornice per una cagnolina di bovaro e quindi tac mi si è accesa la lampadina e ho pensato a quale effetto avrei potuto ottenere scrappando una delle mie amate cornici. Avevo carta bianca per cui quale migliore occasione di sbizzarrirsi a più non posso? Ho realizzato pertanto la cornice come mio solito partendo da un'asta di legno che ho tagliato a misura e verniciato in stile shabby di cun color grigio polvere molto chiaro, l'ho decapata usando la candela per far emergere il colore del legno sottostante e l'ho poi antichizzata con della cera addizionata di bitume per dare un effetto un pò vissuto adatto alla decorazione che avrei aggiunto successivamente. Dopodichè ho applicato in alcuni punti della cornice della pasta modellabile della liquitex, quella più densa, con stencil che realizzano mini dot e una barra di misurazione. Ho applicato delle strisce di carta a random con del chipboard a forma di alveare appositamente macchiato di inchiostro blu, un listello di carta a mò di etichetta, una freccia di legno, un rametto che sporgesse dalla cornice per rompere la simmetria, ed infine un button badge personalizzato con un fiocco rosa ed il nome della cagnolina Zoe usando un font che mette i cuori al posto delle o. Ho inserito sopra il chipboard del nastro a rete che adoro per quel tocco vedo non vedo, qualche paillettes blu e un paio di enamel dots sparsi qua e là, una graffa blu lucida ed un banner. Il tutto è stato completato da un cuore in legno con inciso a laser la scritta "adore" su cui ho appoggiato un bottoncino a forma di osso che ho decorato con dello spago.
Immagino che l'idea di abbinare lo scrap ad una cornice non sia molto originale per chi di certo lo fa già da tempo ma per me che senza averne viste altre ho pensato a questo ti po di soluzione è stata una gran soddisfazione ottenere questo modesto risultato considerando che era il primo, ora che la cornice è stata consegnata alla padrona di Zoe posso mostrarvela e iniziare a fare altri esperiemnti in vista del mercatino di natale a villanova monferrato.