giovedì 27 ottobre 2016

Corso di Scrapbooking a Roma

Il prossimo 30 ottobre terrò il mio primo corso organizzato da Scrap it easy a Roma e per l'occasione ho realizzato due layout. Ho utilizzato due tecniche assai diverse per poter mostrare alle ragazze che parteciperanno due metodi paradossalmente diversi da sviluppare poi a loro gusto. La tecnica del layering soprattutto sarà uno dei temi da affrontare perchè aiuta a rendere migliore l'effetto ottico di chi guarda. Un altro tema importante a mio avviso e che sarà oggetto del corso è l'uso dei colori per la realizzazione di sfondi. Insomma di materiale su cui lavorare ce n'è per cui non resta che procedere. Fatemi un grosso in bocca al lupo che ne ho bisogno.

layout "shine"

 


layout "wild me"




lunedì 24 ottobre 2016

Con il nastro rosa

Il mese di ottobre è dedicato alla lotta contro il tumore al seno e tutto il team di scrap it easy ha deciso di ricordare a tutte le scrappers donne questo importante evento con un post speciale dedicato al colore rosa che da sempre contraddistingue il sesso femminile colpito da questa terribile malattia.
Sul sito di scrap it easy ci sarà uno sconto del 10% su tutti i prodotti rosa ed un premio assai ghiotto per la sfida che parte oggi e di cui trovate tutte le info qui.
Questa è la mia personale interpretazione del tema, ho realizzato una card sui toni del rosa e dorato che sarà anche un regalo per una persona di cui vi parlerò nei prossimi giorni.
Sul blog di scrap it easy troverete oltre a tutte le info per partecipare alla sfida, al premio, anche tutte le altre ispirazioni del dt.
In bocca al lupo a tutte.



 
 

domenica 16 ottobre 2016

Video tutorial: layout con layering.

Oggi per l'appuntamento con il tutorial per Scrap it easy vi mostro l'ultimo layout che ho realizzato. Una delle foto che più mi piacciono, e credetemi che non è facile per me scegliere una foto mia in cui io mi piaccia al punto da esporla al pubblico ludibrio, su un layout per giunta.
Il layering, mio grande alleato, rende il tutto piacevole portando la foto in primo piano grazie anche ai vari elementi di carta che da sotto ne escono.
Ho recuperato alcuni avanzi di carta, di acetato e ho creato l'impalcatura. La base è realizzata con dell'acrilico color verde petrolio addolcito con del bianco e leggermente diluito con un po' d'acqua, infine steso direttamente sul bazzill con un pennello a random. Il resto del procedimento lo potete vedere nel video.
Ciaoooooooooooooooo
  

Se volete vedere tutti i dettagli di questo progetto vi aspetto sul blog di scrap it easy, nel frattempo qui il video tutorial su come è stato realizzato.
 
 
 
 
 




 


venerdì 14 ottobre 2016

Lettere per il Trentino

In occasione dell'ultimo meeting Asi che ho fatto in Trentino, di cui vi ho già mostrato le foto del progetto presentato, ho realizzato due lettere giganti da regalare alle due referenti che sono state davvero carine e gentili. Ve le mostro anche se ormai vi escono dalle orecchie ma diciamo che per realizzare questa M e questa P ho utilizzato dei materiali diversi, come i decori in resina e le nappine colorate.
Non aggiungo altro perché già sapete tutto, grandi avanzi di carta, washi tape, enamel dots, die-cuts, chipboard stickers, brads, filo da ricamo, tag e bottoncini in resina.
Alla prossima.








mercoledì 12 ottobre 2016

Mini album ricco mi ci ficco.

Oggi vi mostro il primo progetto realizzato seguendo una dispensa Asi non mia. Si tratta del progetto che Nicoletta Porcu ha realizzato per il meeting Sardegna qualche mese fa. Ha una struttura interna davvero complessa ma molto piacevole, variegata e anche molto articolata a mio avviso, in pratica ho amato questo progetto già dal primo sguardo e così in occasione della visita di alcune amiche abbiamo deciso di realizzarlo tutte insieme. Meno male che ho potuto contare sul loro supporto, eravamo in tre a fare sto progetto, perché da sola non sarei mai riuscita a seguire tutti i passaggi in modo corretto, in più occasioni questo mini ha rischiato di finire fuori dalla finestra ma alla fine la soddisfazione è stata immensa. Ho modificato le misure facendolo più basso dell'originale e per far entrare tutte le foto ho aggiunto alcuni elementi ma credo sia il progetto altrui che ho modificato meno in assoluto perché temevo che prendendo iniziative potessi sballare la costruzione originale e non poterne più uscire, per cui mi sono ben guardata dal fare modifiche sostanziali. Questa è la mia interpretazione e le foto che racchiude sono quelle scattate nei giorni in cui Ema, Michi e Sara sono state qui da me. Inutile dire che son stati giorni meravigliosi, abbiamo scrappato un sacco, mangiato, chiaccherato, insomma total relax, e credo che le foto lo dimostrino. Per fare questo progetto ho usato duemila prodotti diversi, ho cercato però di accostarli in modo che almeno cromaticamente il tutto fosse armonioso e devo dire che il risultato mi soddisfa parecchio. I miei complimenti vanno sicuramente a Nicoletta, che non conosco personalmente, ma che dall'alto della sua esperienza in questo mondo, con questo progetto ha dato un contributo notevole alla mia conoscenza di possibili evoluzioni nei tipi di costruzione di un mini, mi ha aperto un sacco di finestre.
Le foto sono tante per cui mettetevi comode.
 
























 


 

lunedì 10 ottobre 2016

Packaging autunnale.

Tra i vari regali che ho impacchettato ultimamente questo è uno dei packaging meglio riusciti. Il color Kraft diciamo che fa il 70% del risultato finale, poi il resto abbinatogli cromaticamente conclude il tutto. Poche cose che grazie alla tecnica del layering, che mi viene sempre in aiuto, compongono questo decoro.
Ho fustellato della carta patterned di prima marketing con una bigz stampin up, die-cuts idealogy di tim holtz fa da base a qualche fiore florileges design, una label di scrap a la carte, una tag prima marketing, un pezzo di garza di cotone, qualche bottoncino in resina per il pistillo dei fiori, un filmstrip kesi'art, due piume e qualche decoro in metallo completano la decorazione. Con l'uni posca nero ho lasciato cadere qualche goccia random.
Come potete notare non avete bisogno di grandi cose per creare una decorazione d'effetto ai vostri pacchetti regalo, dovete solo scegliere la scala di colori abbinati tra loro e seguirla.