giovedì 26 febbraio 2015

Meeeting Asi Piemonte.

Domenica ho partecipato finalmente al mio primo meeting Asi. Non potete sapere con che ansia mista a curiosità ho atteso questo evento. Dopo mesi, anni che partecipo ai vari gruppi fb con più o meno frequenza e dopo essermi iscritta quest'anno all'Asi avevo davvero tanta voglia di dare un volto a molte delle ragazze che avevo imparato a conoscere solo virtualmente durante tutto questo periodo.
Nella foga delle chiacchere e dell'allegro trambusto della giornata ho completamente dimenticato di fare qualche foto decente da mostrarvi, quelle poche che ho ve le mostro anche se il soggetto, io, non è proprio così interessante.
La cosa a cui vorrei però dedicare più attenzione è il progetto della nostra "teacher" che mi è piaciuto un sacco e mezzo. Trattasi di un album per il project life!!! Devo confessare che ancora non sapevo bene cosa fosse questo genere di album e come si realizzasse ma soprattutto a che scopo anche se vedendoli in giro per il web ne sono sempre stata attratta. Ora ho finalmente capito a cosa serve e seppur non sia un genere di album a cui mi accosterò mi piace tantissimo lo stile e il tipo di rilegatura dell'album stesso. Io finora ho sempre rilegato gli album con spirali, anelli piuttosto che con la spighetta che è senz'altro il più fine ed elegante tra quelli citati ma anche quello più laborioso e complesso. Invece la chiusura ad anelli fissati con il cuneo in metallo che ha provvidenzialmente messo a disposizione Laura del negozio on line "di corso in corso" mi ha davvero catturata e ho ovviamente provveduto ad ordinarlo per sviluppare progetti analoghi che per le mie agente ad esempio tornerà utilissimo. Tornando al project life vi posso dire per chi già non lo sapesse che è un sistema di conservazione delle foto in continua crescita, nel senso che avendo gli anelli può durare un periodo ben preciso, può avere un tema come può essere un viaggio, oppure può durare una vita intera perchè avvalendosi delle buste trasparenti che si trovano in vari formati e con varie suddivisioni in taschine di varie misure per accogliere le varie card, foto o journaling si può inserire di tutto di più, decorare le foto con degli overlays da appoggiare sulle foto, dell'acetato stampato con vari timbri, insomma ci sono varie tecniche come tutto nello scrap.
Per concludere qualche foto, poche lo so, che però rendono l'idea di così ho vissuto domenica scorsa, al nazionale prometto che ne farò di più!!!
Ogni occasione è buona per fare la "fola"....


All together


 Il progetto della nostra maestra Sara


Il mio progetto finito


Nessun commento:

Posta un commento