giovedì 8 novembre 2012

Shabby cake

Lo scorso 28 settembre sono stata a Manualmente a Torino per la consueta rassegna sulle arti creative che ovviamente include anche e soprattutto stoffe americane e francesi utilizzate specificatamente per realizzare lavori di patchwork e cucito creativo in generale e che io adoro alla follia. La qualità della stoffa è sicuramente uno degli elementi a favore di questo prodotto straniero ma la cosa che a mio avviso le rende così appetibili e adatte sono le fantasie ed i colori utilizzati. Tutte le tonalità del beige, avorio, crema, tortora abbinate a colori più decisi ma sempre molto delicati che creano un mix tale che si sposa perfettamente con quel tipo di arredamento shabby che io tanto amo. La novità di quest'anno però è stata la destinazione di una parte della fiera alla rappresentazione del cake design. Credo sulla scia di tutte quelle trasmissioni sulla cucina americana ed alcune in particolare che evidenziano lo stile americano per la realizzazione di torte nuziale e dolci in generale assai curati nell'estetica e fatti talmente bene da sembrare quasi finti.

A dirla tutta queste torte a più strati a me non fanno così tanto impazzire dal punto di vista golosino, per quanto di certo appagano l'occhio mentre invece ciò che adoro da buona golosa sono i Macaron. Quei perfetti dolcetti multicolor fatti con la farina di mandorle e farciti con creme di vari gusti si che mi attirano tantissimo. Devo aver esternato a più riprese questa preferenza perchè mi hanno regalato un libro che spiega con dovizia di particolari il procedimento attraverso cui poterli realizzare e se non fosse perchè mi ci vorrà come minimo l'aspettativa dal lavoro li avrei già fatti. Per il momento accontentatevi del libro che ho letto per bene e che vi consiglio se avete tempo per provare e poi ovviamente erudirmi sui risultati.


Nessun commento:

Posta un commento